03 dicembre 2016

PROGETTO CASSETTONE INTARSIATO



MAESTRO ARTIGIANO BOTTEGA SCUOLA



Sporadicamente, mi capita che un committente mi commissiona un mobile di questo tempi.
Sembra passato un ciclone sul settore mobili specialmente su quelli di antiquariato, tutti se ne vogliono disfare, forse non c'è più posto, oppure non hanno funzionalità, oppure la moda e  le multinazionali hanno fatto lo sgambetto a questo tipo di arredamento. Francamente di questa situazione mi ero accorto da anni.
Decenni fa tutti volevano un pezzo antico, l'importante che doveva essere almeno vecchio.
Molti antiquari e rigattieri facevano passare oggetti anche di poco valore come una sorta di investimento madie vetrine e mobili belli di antiquariato avevano un costo veramente a parer mio eccessivo ma la domanda di mercato lo esigeva. Visto i costi eccessivi di mobili antichi, nei primi anni della nascita della mia bottega mi misi a ricostruire mobili antichi fedelmente, chiamandoli riedizioni, chiaramente con un costo più abbordabile, per fare un esempio, copie intarsiate della bottega dio Maggiolini che costavano un botto, a quel tempo, con poche palanche potevo ricreare una copia ma non un falso.

RIEDIZIONE CASSETTONE G.MAGGIOLINI REALIZZATO DA  MASTRO SANTI

Dopo alcuni anni ho rivisto i mobili riediti nella mia bottega che hanno preso quella patina difficilmente al primo sguardo riconoscibile da un originale, questo, scusate la presunzione, deriva da una formazione che pochi hanno avuto la fortuna di apprendere, nelle botteghe dei "restauratori"e antiquari i segreti del mestiere del restauratore di mobili antichi del mio paese Anghiari.
Francamente di mobili riediti non è che ne ho venduti molti, stranamente i miei committenti erano persone benestanti che mi ordinavano questi arredamenti, questi signori risparmiavano e avevano un bel mobile posizionato nelle loro ville arredate anche da mobili antichi originali, dove era difficile  per qualunque osservatore distinguere il buono dalla copia. Per quanto riguarda , invece la fascia media, queste ricostruzioni o le facevi passare per antiche oppure rimanevano in magazzino e visto che sono una persona che mi piace essere trasparente, dicendo la verità, la maggior parte di questi oggetti arredano la mia casa.

In questa situazione mi sono messo a ricostruire, come nuova idea, mobili che si rifanno all'antico ma con soluzioni prettamente moderne, più funzionali e dimensioni più appropriate sempre rispettando canoni che derivano da una cultura e filosofia classica. questo è il nuovo cassettone intarsiato che ho progettato e disegnato per il mio committente, sperando che sia apprezzato oltre per il disegno ma soprattutto per quella cultura intrinseca che è racchiusa in questo mobile.

PROGETTO


L'unica affermazione che mi ha fatto questo signore è che il cassettone che arreda la sua camera acquistato solo due decenni fa in qualche mega magazzino, aveva durato anche troppo, forse ha ragione per un epoca consumistica come questa, ma sono sicuro, che il mio mobile durerà a lungo ad arredare la sua e le future camere in cui verrà collocato.
firmato
Santi Del Sere

15 novembre 2016

SCRIVANIA INTARSIATA PER COMPUTER



TAVOLO  SCRIVANIA INTARSIATA PER COMPUTER

Un giorno mi capitò in bottega di restaurare un mobile da toilette dell' ottocento; questo oggetto mi dette l ’idea di riproporre un mobile che rimandi alla tradizione con un forte richiamo alla nuova tecnologia .
Il tavolo che ho progettato e realizzato, porta con se le caratteristiche e i movimenti del mobile antico, riproponendo le stesse dinamiche applicate alle nuove esigenze delle macchine moderne. Infatti il prototipo riprende i movimenti di un mobile ottocentesco, per la parte “meccanica” e per quanto riguarda la parte decorativa un tipico motivo di tarsia rinascimentale, di effetto tridimensionale prospettico, per sottolineare il connubio dei principi “matematici” legati alla filosofia quattrocentesca, con il computer anch'esso legato ai principi matematici.
La decorazione intarsiata tridimensionale rispecchia la realtà virtuale propria della caratteristica e della filosofia,rinascimentale e digitale.
Il mobile si presenta come una scrivania intarsiata a giorno, aprendo , il piano svela la funzione necessaria per l’apertura dell’hardware necessari per il computer.





Santi Del Sere after having trained and obtained a diploma from the State Institute of Art of Anghiari in woodworking and the restoration of antique furniture, set up his workshops in the mediaeval town centre of Anghiari. A sensitive restorer of antique pieces and a consummate master of the techniques of marquetry and carving, he pursues new and highly personal paths of artistic research. Among his most recent experiences, Mastro Santi addresses themes that have returned to popularity, such as the trompe l’oeil, introducing perspectives and figurative images into objects of everyday use and reproposing the ancient relationship between the Greater and Lesser Guilds, and hence between the Master carvers of the fifteenth century and the great artists who were their contemporaries.

Products/Services/Activity: Woodworking and restoration of antique furniture


16 ottobre 2016

CORSI PER LA REALIZZAZIONE DI INTARSI LIGNEI CON MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO CNC




CORSI FINALIZZATI PER LA REALIZZAZIONE DI INTARSI LIGNEI CON MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO CNC


premessa:
E' da un po di anni che ho intrapreso la passione per realizzare tarsie con macchine a controllo numerico. Con questo non disdegno la lavorazione manuale che è sempre costante nel mio laboratorio.
Molti appassionati e artigiani mi chiedono di conoscere questa pratica intarsiata con la nuova tecnologia, e francamente da i risultati che sono in grado di ottenere capisco l'importanza di aggiornarsi utilizzando questi nuovi sistemi.

I programmi dei corsi riguardano:
IL DISEGNO VETTORIALE
RILEVARE (COPIARE ) DA UNA FOTO IL DISEGNO DI UNA TARSIA
IMPOSTAZIONE DEL DISEGNO PER LA PROGRAMMAZIONE MACCHINA
IMPOSTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLA TARSIA TRAMITE CNC

I corsi per chi già sa disegnare con programmi vettoriali può essere di durata week end
Per i corsi per principianti consiglio la durata di una settimana, dove si potranno anche apprendere nozioni sulle tecniche tradizionali
Convenzione su acquisto di macchine a controllo numerico
Gli elaborati eseguiti durante il corso verranno rilasciati al corsista compresi nel costo del corso
Ad ogni corsista verrà regalato il Libro "Tarsi" scritto da Mastro Santi sulle tecniche dell'intarsio ligneo
tarsia eseguita con cnc e tecniche tradizionali

PERCORSO FORMATIVO DAL DISEGNO ALLA PROGRAMMAZIONE

dal disegno
programmazione e impostazione per la macchina
messa in funzione della macchina
taglio della tarsia con cnc
tarsie a confronto

Nelle foto inerenti alla realizzazione di una tarsia raffigurante un angelo intarsiato, ho voluto mettere a confronto i sistemi , la foto a sx è stata eseguita con macchina a controllo numerico, la foto a dx è stata realizzata completamente a mano in maniera tradizionale.
Comunque le tarsie anche se tagliate con una macchina cnc, hanno bisogno di essere personalizzate con ombreggiatura e rigatura rendendole pezzi unici.

Nei Corsi che osservo nella mia bottega scuola si può apprendere un percorso formativo che parte dalla tradizione ma anche dall'innovazione.

CORSI INTARSIO                                                                                                     MASTROSANTI

31 luglio 2016

guernica intarsiata



"UNA TARSIA PER GUERNICA"

Un anno fa, giro vacando per la Spagna, ho visitato insieme alla mia famiglia il museo di Reina Sopia a Madrid dove è esposto il quadro famoso di Pablo Picasso Guernica,
Giovanni, mio figlio è stato colpito dal celebre quadro, e quando siamo tornati a casa, ha cominciato di sua iniziativa a ridisegnare questa opera d'arte che lo aveva folgorato.
Mi è balenata un'idea, perché non sfruttare l'interesse per questa opera e trasportarla in tarsia facendo vedere a mio figlio tutti i passaggi per realizzarla in un mosaico di legni? 
Mio figlio ha risposto molto bene impegnandosi a ricopiare un particolare del quadro con il computer in formato vettoriale, così si è potuto riportarlo in una macchina cnc, dove il neo "mastro " ha capito tutti i vari passaggi e impostazioni per la macchina; inoltre ha cominciato a conoscere qualche tipo di legno da poter accostare per dare un effetto pittorico ad un quadro di legno.
Sicuramente molti si domanderanno perché iniziare subito con una macchina e non con una lavorazione a mano come era consuetudine tradizionalmente?
La risposta me la data la mia avvenuta formazione di tanti anni fa.
Quando frequentavo la scuola d'arte del mio paese Anghiari, la disciplina che odiavo di  più  era la tarsia, perché richiedeva molta precisione e per riuscire e ottenere un buon risultato ci volevano prove su prove per realizzare una tessera giusta, che il professore c'imponeva.
In poche parole si potevano passere delle ore ad eseguire il solito rombetto o quadrato fino allo svenimento.
Questo sistema mi aveva allontanato da questa bella disciplina che in futuro è stato il mio cavallo di battaglia della mia bottega.
Questo cappello non serve per giustificare, un percorso formativo, ma ho potuto notare che il ragazzo non si è sfiancato ma ha ottenuto il risultato,
  conoscere tutti i vari passaggi: da rilevare il disegno accoppiare i vari colori dei legni,
l'ombreggiatura con sabbia rovente la finitura e la tintura dei legni anche se superficiale.
La prossima volta, intanto ci sta provando, comincerà ad usare anche il traforo e qualche sgorbia e scarpello, cercando di invogliarlo divertendosi ad apprendere un lavoro che forse un giorno gli potrà essere utile, in qualsiasi strada vorrà proseguire nel prossimo futuro.

"e intanto mi abbellisce la cucina personalizzandola con pannelli intarsiati"






26 aprile 2016

libro di intarsio


E' da vent'anni che mettevo da parte foto e documentazioni dei vari lavori che ho creato e che mi sono capitati per restauro nella mia bottega, mi sono deciso di pubblicarli.
Il libro contiene documentazioni dettagliate sulle varie tecniche della tarsia  lignea e segreti di bottega disegni e tante altre curiosità.


Gli Appunti contenuti nel libro, sono un viaggio dentro la vita di bottega che rappresenta, per il territorio, un cuore pulsante che vive a cavallo tra storia, tradizione e tempi moderni.
La pubblicazione si rivolge a quanti desiderano toccare con mano il mondo della tradizione, del fare e del creare, per imparare e stupirsi, all'insegna della grande capacità dei maestri artigiani e di botteghe che conservano, ancora oggi, un sapere d'altri tempi.
Un manuale prezioso per la formazione dei giovani e per l'aggiornamento professionale di chi ha già scoperto l'esperienza delle antiche lavorazioni del legno.
Per far conoscere una paese vocato da anni alla conservazione e alle discipline legate al restauro del mobile antico.

Presentazione “Palazzo Pretorio” sede del Comune di Anghiari sabato 30 aprile ore 18